Menu Contatti

Relax e Visualizzazione nello Sport

15/04/20

Relax e Visualizzazione nello Sport

Che la forma mentale sia importante quanto la preparazione fisica, è ormai un dato di fatto di cui tutti gli sportivi, ad ogni livello, dovrebbero prendere coscienza. Lo sapeva bene il campione di tennis Boris Becker, che quando perdeva un match sosteneva di averlo perso “nella sua testa”, ancor prima che sul campo.

Nel corso degli anni, la psicologia sportiva ha sviluppato diversi approcci orientati all’allenamento mentale come strumento per ottenere una prestazione vincente ed elaborare gli insuccessi in modo costruttivo.

Uno di questi è proprio basato sulle tecniche di Visualizzazione; prima di scoprire cosa sono e quali effetti producono, iniziamo però dal rilassamento!

 

L’importanza del rilassamento per lo sportivo

È fondamentale che un atleta sia in grado di rilassarsi, al fine di acquisire un maggiore autocontrollo e poter gestire in modo sinergico il proprio corpo, i propri pensieri e le proprie emozioni. Non solo, l’atleta dovrebbe sviluppare la capacità di rilassarsi in ogni situazione, per poter richiamare il cosiddetto “stato di centratura” ogniqualvolta necessario, incluse le situazioni più difficili.

Relax e Visualizzazione nello Sport

In poche parole, rilassarsi non è assolutamente contrario al concetto di “dare il massimo”, anzi: una mente lucida e rilassata permette di tirar fuori le proprie risorse esplosive, mantenendo la concentrazione e un sano equilibrio tra rilassamento e reattività.

 

Le tecniche di visualizzazione: cosa sono e a cosa servono

La visualizzazione nello sport parte da un semplice presupposto: la nostra mente non è in grado di percepire alcuna differenza tra un’esperienza realmente vissuta e una immaginata, ecco perché le immagini che si creano nella mente generano le stesse reazioni psicofisiche di quelle reali.

Relax e Visualizzazione nello Sport

 

Curiosità: forse non lo sapete, ma utilizziamo la visualizzazione molto più spesso di quanto non si creda. A cosa pensate quando seguite una ricetta per cucinare un piatto? Semplicemente ad immagini mentali che vi aiutano a sviluppare, modificare e costruire azioni per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato!

In ambito sportivo, le tecniche di visualizzazione si focalizzano sull’obiettivo, aiutando l’atleta a raggiungerlo a livello sia fisico che mentale. Visualizzando i movimenti e le azioni ideali, si crea una traccia neuronale che si rafforza con il tempo e con la ripetizione: in buona sostanza, l’esecuzione pratica diventa più naturale perché la mente si è abituata a ripeterla.

Relax e Visualizzazione nello Sport

Per essere efficaci, le tecniche di visualizzazione dovrebbero coinvolgere tutti i sensi, cioè essere “multisensoriali”. Immaginare deve essere “un pensiero di tutto il corpo”; è un’attività che richiede costanza, impegno e disciplina affinché produca u suoi benefici.

Se puoi vederlo nella tua mente, puoi viverlo nella tua realtà.

 

Approfondimento:Zerobody per lo sport