Menu Contatti

RestArt Dry Float SPA negli aeroporti

10/09/19

Dal 1 Agosto 2019, all’interno dell’aeroporto di Roma Fiumicino, i passeggeri in transito potranno trovare RestArt, la prima Dry Float Spa by Starpool interamente dedicata al benessere dei viaggiatori. Agli imbarchi “E” del principale scalo aeroportuale italiano si apre una parentesi di puro relax per abbattere lo stress e la stanchezza del viaggio.

Due postazioni private dove, grazie al potere rigenerante del galleggiamento asciutto su Zerobody, si potrà dimenticare per un attimo il viavai frenetico dell’aeroporto, per regalarsi una pausa di rigenerazione per il corpo e per la mente prima del volo successivo.

E’ invece notizia di questi giorni l’apertura di un corner RestArt nell’aeroporto internazionale “Newark Liberty” di New York. All’interno della lounge privata “Art & Lounge”, situata nel Terminal B, sarà possibile regalarsi 20 o 30 minuti di galleggiamento asciutto su Zerobody, per una vera e propria ricarica di energia prima di ripartire.

«Siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida e molto curiosi di ricevere i primi feedback dai viaggiatori che vorranno provare RestArt – dichiara Riccardo Turri, Ceo Starpool –. Da tre anni in Starpool stiamo lavorando alle nuove applicazioni del dry floating: siamo convinti che il galleggiamento asciutto ricopra un ruolo chiave nei futuri sviluppi del mondo wellness. Ringraziamo l’Aeroporto di Fiumicino per questa preziosa collaborazione e ci prepariamo a offrire una pausa rigenerante ai viaggiatori di tutto il mondo».

info@restart-spa.com – restart-spa.com